Letture nelle scuole – Milano, Canegnate

pubblicato in: Eventi | 0

Nella giornata del 13 novembre, Albe Edizioni ha lasciato la sede per impegnarsi in una serie di letture nelle scuole, in occasione di Bookcity Milano.

Nelle classi dell’asilo dell’Istituto Maria Ausiliatrice delle Salesiane di Don Bosco, si è tenuta una lettura di Giupì Pelat a cura di Alberto Cristofori.

La trama:

Un bambino sensibile e intelligente che vive solo nel bosco, un orco pelosissimo e feroce che vuole mangiarselo: la loro storia è una classica sfida tra la forza e l’astuzia, senonché alla fine l’orco (che forse nasconde sotto l’aspetto feroce un grande bisogno di amicizia) decide di cambiare atteggiamento e di dare inizio a una storia tutta diversa.

lettura nelle scuole milano

I bambini, dai tre anni, con gli occhi pieni di stupore e meraviglia, hanno ascoltato con gioia la favola del bambino e dell’orco, partecipando con commenti e domande e ammirando poi le splendide illustrazioni del libro.

Al termine della lettura, Manuela Galassi ha distribuito a tutti i bambini del materiale, tra fogli, fili di lana, pezzi di spugna e pennarelli, che loro hanno trasformato in splendidi disegni ispirati alla storia. E dalla loro fantasia sono nati orchi, arrabbiati o felici, con lunghi capelli neri e nasoni di spugna; zucche gialle e arancioni con sportellini che nascondono la figura di Giupì Pelat; prati verdi, viola e blu dove crescono grossi alberi di ciliegie e molto altro.

Spazio

Nel pomeriggio, le letture nelle scuole proseguono con Hachiko all’Istituto Comprensivo Statale Aldo Moro di Canegrate.

La trama:

Nel Giappone degli anni Venti e Trenta del Novecento, Hachiko aspetta per dieci anni, giorno dopo giorno, il padrone che gli ha promesso di tornare a prenderlo davanti alla stazione. La sua straordinaria dedizione diventa un simbolo universale e suscita la solidarietà e il riconoscimento di una comunità intera.

lettura nelle scuole canegrate

La classe, della scuola primaria, ha ascoltato con attenzione la storia del cane Hachiko e al termina della lettura si è cimentata nella creazione di origami, il celebre foglio piegato giapponese, per creare tanti piccoli animali di cartoncino colorato.

Spazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *